GoAnywhere per il settore assicurativo

GoAnywhere sostituisce un precedente sistema di File Transfer

Per una compagnia di assicurazioni, un sistema di file transfer che funzioni è indispensabile. Presi tra la necessità di condividere dati con la sede centrale, collaborare con una società di autonoleggio e occuparsi di più di un milione di clienti, i responsabili IT avevano bisogno che i loro file transfer avvenissero sempre senza problemi e in sicurezza – ma il sistema che aveva in uso da prima del 2018 era quanto meno frustrante.

Uno degli ingegneri riferì di non potersi capacitare di cosa dovessero fare prima di passare a un software di file transfer: “Avevamo un server dove far girare un mucchio di script per trasferire i file ai rivenditori. Scrivevamo 50, 60 script che partivano da Task Scheduler.” Poiché la loro configurazione era priva di caratteristiche di sicurezza e crittografia, le informazioni sensibili non sempre erano protette durante i transfer. Il loro ambiente non aveva nemmeno funzioni di alert o reporting. Divenne subito chiaro che avevano bisogno di strategie di cybersecurity per proteggere i loro file transfer.

Il gruppo degli ingegneri desiderava inoltre clusterizzare il sistema, così che i documenti in transito non fossero fermati da un downtime del sistema. Però per poter far lavorare in cluster Task Scheduler bisognava conoscere PowerShell. Nelle loro parole: “C’era questo lunghissimo, pesantissimo e contorto processo da seguire. Per la sicurezza dovevamo implementare un altro server con DMZ secure gateway perché si affiancasse al nuovo file transfer server. I lavori dovevano essere programmati su due set diversi di task scheduler.” Quello che avevano creato per far funzionare il clustering era impossibile da gestire. Il clustering poteva risolvere il loro problema.

Ritorno alle basi

Per questa compagnia di assicurazioni, era arrivato il momento di sbrogliare processi e sistemi e tornare all’essenziale: crittografia, automazione, alert e reporting. Se avessero trovato una soluzione che facesse tutto questo in modo semplice ed efficace, avrebbero risolto tutti i loro problemi. E alla fine ce la fecero. Dopo aver valutato diverse soluzioni di MFT, l’ingegnere capo provò GoAnywhere MFT, un’affidabile soluzione di cybersecurity di HelpSystems.

Durante il periodo di prova l’ingegnere e il suo gruppo scoprirono diversi vantaggi:

  1. Facilità d’uso: GoAnywhere era potente ma non complicato. Installare il software era una passeggiata e in seguito era facile da usare.

2. Focalizzato su quello che conta: il team fu contento di scoprire che Goanywhere ha anche extra funzionalità, come la collaborazione user-to-user, ma ancor più contento che GA fosse utile per le loro richieste essenziali: automazione, auditing, e file transfer sicuri

3. Project Designer pronto all’uso: GoAnywhere includeva un project designer drag-and-drop per i workflow e l’automazione. Con ciò si eliminava il bisogno di script e programmazione.

4. Economicità: infine, il costo sbaragliava la concorrenza. GoAnywhere offriva alla compagnia di assicurazioni un ROI positivo che potevano raggiungere velocemente, in un tempo inferiore a quello richiesto dalla curva di apprendimento, vantando allo stesso tempo tutte le caratteristiche e funzionalità di altre soluzioni equivalenti.

Managed File transfer: una nuova era

Dopo aver implementato GoAnywhere, la compagnia di assicurazioni non ha più potuto farne a meno. Grazie alle diverse caratteristiche di questo software, hanno potuto aderire alle normative richieste e completare processi essenziali:

Normativa PCI DSS

La compagnia aveva la certificazione PCI DSS. Per essere sicuri che le informazioni dei loro assistiti fossero protette quanto più possibile, veniva loro richiesto di andare al di là delle richieste del PCI DSS, per essere sicuri che i loro file transfer fossero adeguati alle norme. GoAnywhere MFT supporta la compliance alle normative PCI DSS con crittografia, protocolli sicuri per i file transfer di settore, controllo degli accessi per dati sensibili e report dettagliati di logging.

Integrazioni per il Cloud

Dopo GoAnywhere la compagnia di assicurazioni installò GoAnywhere’s Google Cloud Storage Connector. Questo cloud integrator permise loro di estrarre dal cloud i dati di due partner con i quali collaboravano. Mensilmente, prendevano un file generato in azienda e lo trasferivano a un Google storage bucket. Una volta che i file si trovavano nel bucket, i due partner utilizzavano i dati per scopi di marketing. Terminato il processo usando il sistema di elaborazione di Google, GoAnywhere successivamente estraeva il file e lo inseriva nel sistema di dati aziendali (EWS). Un’altra integrazione di GoAnywhere che questa compagnia ha usato è Amazon AWS, integrazione che svolge un ruolo molto importante nel loro ambiente.

Miglioramento di visibilità e centralizzazione

Prima della comparsa di GoAnywhere, l’ingegnere e i suoi collaboratori si affidavano a Task Scheduler  e ai batch file per inviare e ricevere dati sensibili. Il loro precedente sistema non disponeva di alert, notifiche o reportistica sicché dovevano trascorrere tempo prezioso a tracciare eventi o estrarre da fonti differenti i dati, per poterli visualizzare. Questa mancanza di immediatezza era fonte di non pochi problemi.

Un netto punto di forza a favore di GoAnywhere è stata la sua capacità di garantire visibilità in tutte le aree dei loro processi di file transfer, inclusi gli invii di file on premise, all’interno del loro cloud e quelli diretti alle loro web app. Questa trasparenza permetteva al gruppo di ingegneri non solo di sapere dove e quando i file erano stati inviati: dava loro anche la flessibilità per addestrare i nuovi assunti, secondo necessità.

“Mettiamo che abbia bisogno di un aiuto e che venga assunta una nuova persona” ci spiega “Io posso dire al nuovo utente “E’ tutto in GoAnywhere. Tutti i nostri job, tutto quello che ci arriva, tutti gli utenti. Puoi vedere chi ha accesso, puoi vedere gli agent che abbiamo distribuito e che cosa stanno facendo.” Avere tutti questi dati in un unico luogo centralizzato è molto più facile di quanto avessimo in passato.”

Agenti in remoto

Il modulo per gli agent permette agli amministratori di controllare da remoto i file transfer  e i file processing automatizzati da un server GoAnywhere centralizzato. Con gli agent MFT all’opera, questa compagnia di assicurazioni ha migliorato la sua posizione di sicurezza sotto tutti gli aspetti. Adesso sono in grado di inviare e ricevere file con dati sensibili ai server ad accesso ristretto senza dover dipendere da metodi poco sicuri. Tutti questi file transfer sono ora automatizzati, sicuri e verificabili.

Pronti per il successo

In conclusione, questa compagnia di assicurazioni è pronta per il successo, grazie alla loro nuova soluzione per il managed file transfer. Al posto di copiare e attaccare insieme script obsoleti per inviare nuovi file transfer (un processo che richiedeva circa 30-60 minuti per script, prima), GoAnywhere può creare un job in meno di cinque minuti. Questo gruppo di lavoro ha utilizzato diverse caratteristiche del software in un breve lasso di tempo e hanno interessanti prospettive di ulteriori applicazioni. “Mi piace il fatto che non devo più lavorare su un batch, cercando di capire cosa sta succedendo”, risponde un ingegnere parlando della sua caratteristica preferita di GoAnywhere. “Posso vederlo, semplicemente, e dire ecco, questo era quello che mi serviva. Posso programmare un job e i miei colleghi sapranno cosa sta succedendo perché tutti riceveremo una notifica se il processo si interrompe. Non ci sono paragoni con quello che avevamo prima.”

Per una dimostrazione di quello che il software di Managed File Transfer potrebbe fare per voi, chiamateci oggi stesso: vi spiegheremo migliorare la sicurezza dei vostri file transfer, eliminando i lavori che fanno perdere tempo in azienda.